Recensioni a 5 stelle su Airbnb

4 trucchi per guadagnare di più

Un elemento fondamentale che ti permette di costruire un business di successo nel settore degli affitti brevi è ricevere commenti e recensioni positivi dagli ospiti (le tanto attese 5 stelle!). Airbnb, che nasce per mettere in comunicazione domanda e offerta di affitti da privati, si fonda soprattutto sulla fiducia e sulla buona reputazione. Che si costruisce “viaggio dopo viaggio”. Sono i tuoi ospiti a fare di te un host di successo, grazie ai feedback che ti lasciano una volta tornati a casa.  Per questo, è importante non lasciare nulla al caso e darsi da fare per ottenere delle buone recensioni.

Ecco quattro strategie che puoi adottare per guadagnare le tue 5 stelle su Airbnb.

1. Attento alla descrizione

Se vuoi che i tuoi ospiti ti apprezzino, la prima regola è la trasparenza. Un rapporto di lealtà e fiducia si costruisce ancor prima che il guest arrivi al tuo appartamento. In che modo? Attraverso la descrizione e i dettagli che fornisci nell’annuncio. Ogni particolare che inserisci, deve essere presente realmente nella tua offerta. Guai a promettere qualcosa che non sei in grado di mantenere. Attrarre un ospite con una descrizione che non corrisponde alla realtà si traduce in un autogoal che rimbalzerà sulla piattaforma. Rischi di ottenere delle recenzioni negative che, non solo ti precludono lo status di superhost e i suoi vantaggi, ma scoraggeranno altri a scegliere i tuoi servizi, compromettendo la possibilità di guadagnare con Airbnb in futuro.

2. Recensioni Airbnb: offri un servizio a 5 stelle

Non devi fare cose straordinarie per conquistare un ospite e ottenere da lui un feedback positivo. Il segreto del successo è stupirlo con cose semplici, come un atteggiamento gentile e attento. Qualche idea per farlo?

  • Contatta l’ospite qualche giorno prima dell’arrivo e chiedigli se ha delle richieste specifiche da farti.
  • Segui l’ospite durante il soggiorno, assicurati che abbia tutto il necessario per stare bene, offrigli dei servizi supplementari all’occorrenza.
  • Renditi reperibile attraverso diversi mezzi di comunicazione, come email, WhatsApp, sms, così da rispondere e  intervenire tempestivamente in caso di bisogno.

Basta davvero poco per attirare la simpatia e la stima del tuo ospite. Cortesia, disponibilità, qualche consiglio su cosa visitare, lo faranno sentire importante e ti premierà con delle recensioni positive sulla piattaforma leader tra i siti per affitti brevi.

 3. Usa servizi moderni

Su Airbnb vince chi sa offrire qualcosa in più rispetto a tutti gli altri. Pensa a quanto potrebbe essere utile Netflix per un tuo ospite. In caso di maltempo, ad esempio, quando non può uscire e vuole vedere un buon film. O la sera, dopo una giornata intensa, spesa a visitare la città. Oppure, metti a disposizione nell’appartamento delle comodità che gli rendano il soggiorno più confortevole, come una macchinetta del caffè o un bollitore per il tè. Ma anche oggetti di uso quotidiano ma che spesso dimentichiamo di mettere in valigia, come un rasoio usa e getta o uno spazzolino nuovo. Se una famiglia gradisce trovare una busta di cereali per fare colazione, una persona che viaggia per business apprezza uno spazio per lavorare al pc. Cerca di capire quali sono le esigenze del tuo ospite, che si sentirà coccolato e ti lascerà  buone recensioni con entusiasmo.

4. Capisci le esigenze dei tuoi ospiti

Esiste un altro trucco per capire il tuo ospite e confezionare un soggiorno su misura per lui. Verifica quali sono le altre recensioni che ha lasciato, di cosa è contento e di cosa invece è critico. Usa le esperienze degli altri per entrare nel “cuore” del tuo ospite e offrirgli un’esperienza sempre più personalizzata.

Se invece hai poco tempo da dedicare al business degli affitti brevi ma non vuoi rinunciare ad una rendita extra, contatta noi di SweetGuest. I nostri esperti ti aiuteranno nella gestione dei tuoi ospiti con una serie di servizi professionali pensati sulla base delle tue esigenze. Così puoi iniziare a guadagnare da subito e senza stress.