Guadagnare con la tua casa

Sono 6 i proprietari che possono guadagnare di più con Airbnb. Scopri se sei tra loro!

Le case italiane piacciono ai turisti (e anche tanto). Ogni anno 81,5 milioni di visitatori stranieri si riversano nel nostro Paese per periodi più o meno lunghi, per visitare le nostre città d’arte e le coste. Tendenza che negli ultimi anni è in costante crescita. È il momento ideale per affittare casa.

Ma a chi conviene farlo? E quali sono i vantaggi?

guadagnare con la tua casa

3 motivi per sceglier gli affitti brevi

Prima di rivelare chi trae i maggiori vantaggi dagli affitti brevi, ti elenchiamo i tre principali motivi per cui dovresti entrare in questo business (che sono validi per tutti):

Per la flessibilità: grazie agli affitti temporanei non perdi la ‘disponibilità’ del tuo immobile, mentre con i contratti di lungo periodo li vincoli per anni (basta pensare al 4+4). Un tempo lunghissimo, in cui il tuo immobile è ‘congelato’ e non puoi utilizzarlo per altri scopi.

Per sicurezza dei pagamenti: gli inquilini, secondo alcune stime, sono morosi addirittura nel 50% dei casi! Un problema che non si pone con gli affitti brevi perché, soprattutto se usi la piattaforma Airbnb, il pagamento sarà effettuato in anticipo.

Per le rendite superiori: hai la possibilità di adeguare il prezzo giornaliero del tuo immobile in base a stagionalità ed eventi di richiamo. In questo modo ottieni il massimo guadagno dalla tua casa, superiore alla rendita mensile di un contratto di lungo periodo.

Alcuni proprietari, ovviamente, sono più avvantaggiati di altri: magari perché hanno una seconda casa in cui non devono necessariamente abitare oppure perché fanno lunghi viaggi di lavoro. Vediamo chi assolutamente non può rinunciare ad affittare casa per brevi periodi di tempo.

Affittare casa per brevi periodi: a chi conviene di più?

Ci sono alcune categorie di persone che proprio non possono lasciarsi scappare l’opportunità degli affitti brevi:

1. Lavoratori all’estero

Hai deciso di trasferirti all’estero, per trovare nuove possibilità, un lavoro che ti soddisfi o anche solo per fare un’esperienza importante ma che non pensi durerà per sempre. Hai, in Italia, una casa che utilizzi solo raramente, magari quando torni per le vacanze o per andare a trovare famiglia e amici. Per questo motivo, visto che hai necessità di utilizzarla di tanto in tanto, non vuoi vincolarla con un contratto di locazione di lungo periodo.

In questo caso, affittare con Airbnb ti permette di guadagnare con la tua casa senza perdere la disponibilità del tuo immobile. Imposti tu le date in calendario, così che puoi utilizzare l’appartamento quando ne hai bisogno.

affitti temporanei

2. Un immobile da vendere

Hai un appartamento in centro, sai già che non ne hai bisogno perché vivi altrove. Temporeggi nella vendita, per una serie di motivi. Ad esempio, perché ritieni che il mercato è a ribasso e vuoi aspettare che i prezzi risalgano per ricevere proposte d’acquisto più alte.

Nel frattempo che arrivi un’offerta interessante, puoi pensare di affittarlo per brevi periodi: in questo modo, non vincolandolo a un contratto di lunga durata, potrai venderlo in qualsiasi momento.

3. La casa al mare

Secondo alcune stime, quasi un italiano su cinque (il 24,9%) possiede una seconda casa di proprietà. Una quota molto alta: siamo quarti in Europa (dopo Cipro, Grecia e Spagna). Ma quante volte questa casa è effettivamente occupata? Pensiamo alla classica casa vacanze: quando va bene, la utilizziamo 3 mesi l’anno! Ma spesso accade che ne usufruiamo anche molto meno.

Come abbiamo visto, l’ultimo trend del turismo è la destagionalizzazione, il fenomeno per cui non si va più in vacanza solo durante l’alta stagione, ma per staccare dal lavoro e rilassarsi ci si ritaglia uno spazio anche negli altri mesi dell’anno. È sicuramente una buona idea quindi affittare la tua seconda casa per brevi periodi durante l’anno e utilizzarla poi per le tue vacanze d’estate.

4. Immobili difficili da affittare

Per loro stessa natura, alcuni immobili sono più difficili da mettere a reddito rispetto ad altri. Un esempio classico sono le vecchie portinerie: gli edifici storici prevedono uno spazio dove andavano ad abitare il portiere del palazzo con la sua famiglia. Però capita sempre più spesso che non venga assunto un portiere e che lo spazio resti inutilizzato. Eppure può risultare molto comodo per i turisti.

Pensaci un attimo: chi non vorrebbe, con un carico di valigie spesso molto ingombrante, risiedere in pieno centro e al piano terra? Ecco come uno spazio quasi inutilizzabile si trasforma in un’opportunità. Ma questo è solo un esempio. Basta trovare la giusta chiave per trasformare qualsiasi spazio in un alloggio da destinare su Airbnb. Te ne abbiamo raccontato qualcuno davvero bizzarro in quest’articolo.

5. Partenze temporanee

Il tuo capo ti ha spedito ‘in missione’ all’estero per un mese o due. Oppure hai deciso di prenderti un periodo di vacanza un po’ più lungo per girare il mondo. Se sei proprietario della tua casa, è il momento giusto per renderla disponibile per i turisti! Puoi gestire le prenotazioni su Airbnb in qualsiasi angolo del mondo ti trovi, direttamente sul tuo smartphone, grazie ad un app dedicata. Oppure, puoi affidarlo a noi di Sweetguest, che ci occupiamo anche della gestione completa del tuo immobile, così che a te non resta che incassare i guadagni mentre ti godi il tuo viaggio! Clicca qui per saperne di più e scoprire tutti i nostri servizi.

affittare con airbnb

 

6. Luoghi di interesse turistico

C’è una regola che vale per tutti: chi vuole affittare casa propria per brevi periodi deve avere una proprietà immobiliare in un luogo d’interesse turistico. L’abbiamo già accennato. Non puoi lasciarti sfuggire l’occasione di guadagnare con gli affitti temporanei se hai uno spazio in un luogo di interesse turistico, che sia una città d’arte, una località di mare, oppure nei pressi di mete di particolare pregio naturalistico: parchi nazionali, laghi, montagne.

Non è necessario avere una seconda casa, basta anche una stanza nel tuo appartamento che non usi per poter ospitare i turisti. L’Italia è una fucina di luoghi meravigliosi che attirano viaggiatori da ogni dove: custodisce 53 patrimoni dell’Unesco, dislocati in ben 17 regioni su 20. Nessun altro Stato d’Europa può vantare un numero così elevato! Le sue città, ricche di storia, cultura, eventi, sono conosciute in tutto il mondo: Roma, Milano, Venezia, Firenze, Napoli, Genova. Per non parlare del suo patrimonio naturalistico: 8mila chilometri di coste, gli appennini, le isole, le alpi, i parchi nazionali.

Insomma, anche se a volte sembra nascosta ai nostri stessi occhi, c’è tanta bellezza! Tutto sta nel renderla nota nel mondo… e Airbnb è un potente strumento in questo senso.

Affittare casa per brevi periodi: con Sweetguest ti conviene di più

In molti dei casi elencati, il proprietario difficilmente può gestire direttamente gli ospiti nella propria abitazione. Accoglienza, pulizia, eventuali guasti, problemi di ogni genere: se l’host è lontano per lavoro, studio o piacere, avrà più di una gatta da pelare… e organizzare tutto al telefono o per e-mail diventa enormemente complicato.

Ecco perché, se vuoi affittare casa per brevi periodi, ti conviene affidarti a un partner serio e competente: Sweetguest. Contattaci! Ci occuperemo di gestire prenotazioni, accoglienza, assistenza e pulizia: a te non resta che guadagnare! Clicca qui per scoprire tutti i nostri servizi professionali pensati su misura per te.